Aosta e Gran Paradiso

Il Parco Nazionale, i castelli e la città

Un connubio perfetto fra approfondimenti sulla storia romana e quella medievale e l’immersione nell’ambiente alpino per antonomasia!

La Valle d’Aosta è nota, oltre per le sue maestose montagne, anche per i suoi castelli medievali, in primo luogo quello di Fenis, oltre al Forte di Bard, splendidamente conservati e considerati tra gli edifici più rappresentativi dei secoli XIV-XV ed elementi caratterizzanti del paesaggio valdostano. Imponente e suggestivo, il grandioso Forte di Bard è un perfetto esempio di architettura militare sabauda e una delle più imponenti fortificazioni ottocentesche delle Alpi. La visita di un maestoso castello, nonché della bella città di Aosta con le sue rovine romane, è la prima tappa di questo viaggio che poi ci porta alla scoperta delle bellezze naturali del Parco Nazionale Gran Paradiso, istituto nel 1922 per salvaguardare, fra gli altri, lo stambecco, animale che ne è poi diventato il simbolo.

Itinerario di base di 2 giorni

GIORNO 1: FORTE DI BARD E AOSTA

Visita al Museo delle Alpi allestito all’interno del Forte di Bard, alla struttura del forte e al borgo medievale di Bard.
A seguire, visita alla città di Aosta, con particolare attenzione alle origini romane della città: l’antica Augusta Praetoria che ancora occhieggia con i suoi monumenti dal tessuto urbanistico successivo.

GIORNO 2: ESCURSIONE NATURALISTICA NEL PARCO DEL GRAN PARADISO

Dopo la prima colazione partenza un’escursione di intera giornata nel magnifico territorio del Parco del Gran Paradiso.
L’itinerario sarà modulato e scelto in base alle esigenze della scuola e al luogo di soggiorno del gruppo. Durante l’escursione si analizzerà il territorio, si farà attività di avvistamento e di rilevamento tracce e varie attività inerenti la zoologia, la botanica, la geologia.

Proposta di escursione: vallone di Sort, zona privilegiata per gli avvistamenti di stambecchi, camosci e marmotte e di altri animali più timidi e difficili da scovare come lo scoiattolo, il picchio e la ghiandaia: con un po’ di fortuna si potrà osservare il volo del gipeto a cui è dedicato il centro parco di Rhêmes e dell’aquila reale. Rientro in albergo, cena e pernottamento.
Durata: escursione di intera giornata, circa 6 ore.

Attività alternative 

  • IN VIAGGIO CON LA STORIA – IL MEDIOEVO: Visita al Castello di Fenis
  • NATURA: Escursione al pianoro delle marmotte – Alpeggi dell’Entrelor, nella valle di Rhêmes
  • NATURA: Escursione ai Laghetti di Pelaud, in Val di Rhêmes
  • NATURA: Visita al Parc Animalier di Introd/Pont Valsavarenche
  • PICCOLI SCIENZIATI – GEOLOGIA: Visita a Cogne, villaggio dei minatori e Cascate Lillaz

SPECIALE PERCHE’

  • NATURA: per conoscere appieno le bellezze naturalistiche del Parco, con entusiasmanti trek e attività a pieno contatto con la natura
  • Escursioni sui sentieri del Parco, con attività di educazione e interpretazione ambientale
  • Attività di avvistamento, osservazione e riconoscimento della fauna e della flora selvatica
  • IN VIAGGIO CON LA STORIA – IL MEDIOEVO: Visita del Forte di Bard, dei castelli Valdostani, testimonianze del Medioevo
  • IN VIAGGIO CON LA STORIA – L’EPOCA ROMANA: Visita ad Aosta Romana

78,00€

Quota di partecipazione base a persona, per viaggio di due giorni (come da programma) su base gruppo classe di 20 studenti, trasporto non incluso.

La quota di partecipazione varia in funzione del numero di partecipanti e delle possibilità di viaggio scelte.

Richiedere un preventivo specifico per il proprio gruppo.

Compila il modulo di richiesta preventivo

Nome scuola (*)

Città scuola (*)

Nome cognome insegnante referente (*)

Numero di telefono insegnante

Periodo ipotetico di viaggio

Classi

Indirizzo scuola (*)

Telefono scuola (*)

Email insegnante (*)

Numero di studenti

Numero di insegnanti

Durata del viaggio (gg)

Privacy policy: Acconsento al trattamento dei miei dati personali (ai sensi della legge 675/96 e succ.modif. e delle disposizioni in vigore dal 1 gennaio 2004, in conformità al DLgs 196/2003)