Aosta e Gran Paradiso

Il Parco Nazionale, i castelli e la città

La Valle d’Aosta è nota anche per i suoi castelli medievali, in primo luogo quello di Fenis, oltre al Forte di Bard, splendidamente conservati e considerati tra gli edifici più rappresentativi dei secoli XIV-XV ed elementi caratterizzanti del paesaggio valdostano. Imponente e suggestivo, il grandioso Forte di Bard è un perfetto esempio di architettura militare sabauda e una delle più imponenti fortificazioni ottocentesche delle Alpi. Protagonista di una storia lunga mille anni segnata da istruzioni e ricostruzioni, alternate a passaggi illustri, da Napoleone a Stendhal e Cavour. Premessa indispensabile prima di andare alla scoperta delle bellezze naturali del Parco Nazionale Gran Paradiso, istituto nel 1922 per salvaguardare, fra gli altri, lo stambecco, animale che ne è poi diventato il simbolo.

Itinerario di base di 2 giorni

GIORNO 1: FORTE DI BARD E AOSTA

Visita al Museo delle Alpi allestito all’interno del Forte di Bard, alla struttura del forte e al borgo medievale di Bard.
A seguire, visita alla città di Aosta, con particolare attenzione alle origini romane della città: l’antica Augusta Praetoria che ancora occhieggia con i suoi monumenti dal tessuto urbanistico successivo.

GIORNO 2: ESCURSIONE NATURALISTICA NEL PARCO DEL GRAN PARADISO

Dopo la prima colazione partenza un’escursione di intera giornata nel magnifico territorio del Parco del Gran Paradiso.
L’itinerario sarà modulato e scelto in base alle esigenze della scuola e al luogo di soggiorno del gruppo. Durante l’escursione si analizzerà il territorio, si farà attività di avvistamento e di rilevamento tracce e varie attività inerenti la zoologia, la botanica, la geologia.

Proposta di escursione: vallone di Sort, zona privilegiata per gli avvistamenti di stambecchi, camosci e marmotte e di altri animali più timidi e difficili da scovare come lo scoiattolo, il picchio e la ghiandaia: con un po’ di fortuna si potrà osservare il volo del gipeto a cui è dedicato il centro parco di Rhêmes e dell’aquila reale. Rientro in albergo, cena e pernottamento.
Durata: escursione di intera giornata, circa 6 ore.

Attività alternative 

  • IN VIAGGIO CON LA STORIA – IL MEDIOEVO: Visita al Castello di Fenis
  • NATURA: Il pianoro delle marmotte – Alpeggi dell’Entrelor (m 2142) nella valle di Rhêmes
  • NATURA: I Laghetti di Pelaud (m 1870) in Val di Rhêmes
  • NATURA: Parc Animalier di Introd/Pont Valsavarenche
  • PICCOLI SCIENZIATI – GEOLOGIA: Cogne/villaggio dei minatori o Cascate Lillaz

SPECIALE PERCHE’

  • NATURA: per conoscere appieno le bellezze naturalistiche del Parco, con entusiasmanti trek e attività a pieno contatto con la natura
  • Escursioni sui sentieri del Parco, con attività di educazione e interpretazione ambientale
  • Attività di avvistamento, osservazione e riconoscimento della fauna e della flora selvatica
  • IN VIAGGIO CON LA STORIA – IL MEDIOEVO: Visita del Forte di Bard, dei castelli Valdostani, testimonianze del Medioevo
  • IN VIAGGIO CON LA STORIA – L’EPOCA ROMANA: Visita ad Aosta Romana

82,00€

Quota di partecipazione base a persona, per viaggio di due giorni (come da programma) su base gruppo classe di 20 studenti, trasporto non incluso.

La quota di partecipazione varia in funzione del numero di partecipanti e delle possibilità di viaggio scelte.

Richiedere un preventivo specifico per il proprio gruppo.

Compila il modulo di richiesta preventivo

Nome scuola (*)

Città scuola (*)

Nome cognome insegnante referente (*)

Numero di telefono insegnante

Periodo ipotetico di viaggio

Classi

Indirizzo scuola (*)

Telefono scuola (*)

Email insegnante (*)

Numero di studenti

Numero di insegnanti

Durata del viaggio (gg)

Privacy policy: Acconsento al trattamento dei miei dati personali (ai sensi della legge 675/96 e succ.modif. e delle disposizioni in vigore dal 1 gennaio 2004, in conformità al DLgs 196/2003)